clark-E’ morto Giustino Bisol, un grande del vero Prosecco, quello Docg

Non sono
notoriamente un amante del Prosecco,
ma osservo il fenomeno con l’attenzione che merita e credo che per il vero
Prosecco, quello Superiore Docg targato
Conegliano Valdobbiadene
, la creazione della colossale Doc Prosecco veneto friulana sia stata
una iattura, ma non posso non inchinarmi, e come non potrei diversamente?, alla
memoria di uno dei grandi uomini del Prosecco storico, Giustino Bisol, scomparso
a 100 anni
dopo una vita intera dedicata alle bollicine della sua terra.

La cantina Ruggeri di Paolo Bisol e dei suoi
figli, che gli dedicò anni fa una speciale cuvée,
Giustino B
, continuerà a mantenerne alto il nome di eccellenza.

Uno dei
grandi uomini, Giustino Bisol, insieme ai Bisol
viticoltori in Valdobbiadene dal 1542
e ai Carpené, he ha fatto
conoscere nel mondo la Marca Trevigiana Docg nel bicchiere…

Ai vini
della cantina Ruggeri ho dedicato molti anni fa, prima che nascesse questo
blog, due articoli. Ecco il
primo
, ed il
secondo

Che la terra
le sia lieve, Grande Vecchio del Prosecco…

Non sono notoriamente un amante del Prosecco, ma osservo il fenomeno con l’attenzione che merita e credo che per il vero Prosecco, quello Superiore Docg targato Conegliano Valdobbiadene, la creazione della colossale Doc Prosecco veneto friulana sia stata una iattura, ma non posso non inchinarmi, e come non potrei diversamente?, alla memoria di uno dei

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *